giovedì 30 gennaio 2020

Non dare il tuo potere interiore alla paura


Le paure del Coronavirus 


Potresti aver già sentito le notizie sul coronavirus iniziato a Wuhan, in Cina. È stato riferito che decine di persone sono morte per polmonite virale e altre migliaia sono state infettate. Hanno anche città in quarantena per un totale di oltre 50 milioni di persone.

La polmonite virale può verificarsi quando un virus del raffreddore iniziale peggiora e provoca il riempimento di sacche d'aria nei polmoni con fluidi o pus, rendendo difficile la respirazione. I sintomi possono includere dolore toracico, tosse con catarro (giallo o verde), affaticamento, perdita di appetito, febbre, brividi, nausea, vomito, diarrea e mancanza di respiro.

Ecco cosa è importante sapere su questo virus. Innanzitutto, diamo qualche prospettiva. Ricorda l'influenza suina e i virus Ebola? Molte persone sono state prese dal panico e i media mainstream hanno diffuso paura in tutto il mondo. Fortunatamente, nessuno di questi virus ammontava a nulla in quel momento. Molte persone non sanno che in media 30.000 persone muoiono ogni anno negli Stati Uniti per complicazioni, raffreddori e influenze che portano alla polmonite. Ciò è particolarmente tragico con i bambini e gli anziani (di età superiore ai 65 anni) che sono i più sensibili a causa dell'immunità compromessa o indebolita. L'hype con questo coronavirus potrebbe essere proprio questo ... hype? Non lo sappiamo ancora, ma ti esorto a non comprare la paura spacciata dai media mainstream. Non dare il tuo potere interiore alla paura. Invece, sii rassicurato sul fatto che la conoscenza è potere e ci sono molte cose che puoi fare per essere pronto e sostenere con forza la tua funzione immunitaria. 

Ciò detto, è molto saggio essere armati e pronti durante la stagione influenzale. I mesi peggiori della stagione influenzale sono storicamente gennaio e febbraio. Un coronavirus fa parte di una famiglia di virus che in genere causa il raffreddore comune, ma a volte può essere più grave. Il virus si diffonde attraverso le goccioline respiratorie da tosse, starnuti e stretto contatto. Puoi anche essere infetto e non avere alcun sintomo. 

Ecco la mia lista di cose da fare per assicurarmi che il tuo sistema immunitario rimanga forte durante questa stagione influenzale. 

1 - Lavarsi le mani frequentemente ma non ossessivamente (dalla paura). Si prega di utilizzare sapone organico. Suggerisco di non usare saponi e disinfettanti per le mani non organici a causa della presenza di triclosan, parabeni, profumi sintetici e alcol, che sono tossici e SOTTOLINEANO il sistema immunitario. Il mio sapone per le mani organico preferito è il Dr. Bronners, che profuma di divino. La nostra ossessione per gli articoli che uccidono i germi ha generato batteri resistenti agli antibiotici in tutto il mondo. Non dovremmo temere virus e batteri; invece, dovremmo imparare a lasciar andare le nostre paure. Essere in uno stato di paura indebolisce gravemente la risposta immunitaria. 

2 - Molte persone non hanno il raffreddore o l'influenza ogni anno. Solo il 10% della popolazione si ammala di influenza ogni anno. L'influenza è più grave del comune raffreddore. Un adulto ottiene in media 2 raffreddori all'anno. Quali sono i fattori che separano le persone che hanno il raffreddore o l'influenza rispetto a quelli che non lo fanno? Piuttosto che credere che "prendiamo" un raffreddore o un'influenza, prendiamo invece la strada della responsabilità personale e ci rendiamo conto che i comportamenti e le abitudini che abbiamo (paura e stress) possono ridurre la nostra immunità affinché agenti patogeni opportunistici ci influenzino. Personalmente mi trovo con molte persone che si ammalano ogni anno in clinica e non ho avuto un raffreddore da 9 anni. 

3 - L' immunità è compromessa dal consumo di alimenti che riducono l'immunità, le carenze nutrizionali e lo stress. Gli alimenti che riducono maggiormente l'immunità sono lo zucchero raffinato (anche solo un po'), i prodotti lattiero-caseari (yogurt, latte di mucca, formaggio), grano OGM, mais OGM, soia OGM, colza OGM (cibo fritto), alcool (anche vino), maiale e dolcificanti artificiali come Splenda. Lo zucchero è forse il peggior trasgressore e può abbassare la funzione immunitaria fino al 33% per 24 ore. 

4 - Assicurati di mangiare molti alimenti ricchi di nutrienti che supportano l'immunità, tra cui almeno 3 porzioni (tazze) di frutta e verdura al giorno e alimenti biologici interi non trasformati. Consiglio di spremere le verdure con uno spremiagrumi. 

5 - L'assunzione di mega quantità (fino a 30-60.000 mg al giorno o più) di vitamina C può spesso fermare un raffreddore o un'influenza morta. Inizia a prendere quantità elevate notando i primi sintomi. Questo articolo di giornale delinea come assumere la vitamina C. È importante avere la vitamina C a portata di mano prima che compaiano i sintomi iniziali. Il tipo di vitamina CI raccomandata si trova qui. Altrimenti, per un adulto, è sicuro assumere 5.000 mg al giorno per prevenire raffreddore / influenza e mantenere il sistema immunitario forte. Gli studi scientifici che hanno condotto affermando che l'assunzione di vitamina C non aiuta sono stati condotti con meno di 1.000 mg al giorno, che posso dire che non farà quasi nulla per i sintomi del raffreddore o dell'influenza. 

6 - L' assunzione di mega quantità di zinco quando si manifestano i primi sintomi può anche bloccare un raffreddore / influenza nelle sue tracce. Suggerisco Good State Liquid Zinc Sulfate. Assicurati di avere tutto questo a portata di mano. Prendi 2 contagocce pieni ogni quattro ore durante il giorno. Ripeti l'operazione per 3 giorni e vai a un contagocce pieno ogni giorno fino alla scomparsa dei sintomi. Puoi anche prendere un po 'di zinco ogni giorno come supplemento normale. 

7 - L' assunzione di mega quantità di vitamina D è anche un modo potente ed economico per fermare un raffreddore / influenza nelle sue tracce. Ad esempio, un medico ha riferito di dare ai suoi pazienti il portento della vitamina D che ha l'influenza. Si tratta di una dose singola di 50.000 UI al giorno o di 10.000 UI tre volte al giorno per 2-3 giorni. I risultati possono essere drammatici con una risoluzione completa dei sintomi tra 48 e 72 ore. Ho visto risultati potenti anche da questo in clinica. Assicurati di avere tutto questo a portata di mano. Molte persone sono carenti di vitamina D ed è molto sicuro assumerne grandi quantità. Raccomando ADESSO Vitamina D3 - 5000IU. Puoi anche assumere vitamina D ogni giorno come integratore regolare. 
8 - Il consumo regolare di erbe riscaldanti durante l'inverno può essere molto utile tra cui cannella, noce moscata, cardamomo, chiodi di garofano, zenzero, aglio, semi di finocchio. Nella clinica uso anche Immuplex e Congaplex del processo standard per aumentare l'immunità e fornire supporto mentre si hanno sintomi di raffreddore o influenza. Sono anche strumenti molto potenti. La medicina cinese ha anche molte formule a base di erbe per rafforzare la funzione immunitaria. 

9 - Molte persone non sanno che l'agopuntura è un modo potente per rafforzare il sistema immunitario e combattere efficacemente il raffreddore e l'influenza. Agopuntura regolarmente, ma soprattutto quando si manifestano i primi sintomi (naso che cola, mal di gola o prurito, congestione, mal di testa, mal di corpo, ecc.). 

10 - Lo stress è uno dei principali depressori della funzione immunitaria, in particolare paura e rabbia. Uno dei migliori strumenti che possono aiutarti a gestire efficacemente lo stress è toccare o il metodo Sedona. Consiglio vivamente di usare uno dei due. Puoi anche meditare ogni giorno per un incredibile rilassamento appreso. Suggerisco di ascoltare questa meditazione guidata ogni giorno per i prossimi 60 giorni. La meditazione sta cambiando la vita.

Non dobbiamo temere questo coronavirus o la stagione del raffreddore e dell'influenza. Mangiare cibi biologici puliti, evitare cibi che riducono il sistema immunitario e avere un po 'di vitamina C, zinco e vitamina D pronti durante la stagione fredda e influenzale può fare miracoli per aumentare la funzione immunitaria. Inoltre, imparando a rilassarsi nel nostro mondo stressante può fare meraviglie per il nostro sistema immunitario. Con questi strumenti sarai armato e pronto per la stagione del raffreddore e dell'influenza.

Bestie, Uomini, Dei - Il mistero del Re del Mondo



IL RE DEL MONDO - IL MISTERO DEI MISTERI

di: Dott. Roberto Slaviero

“Alt” disse a voce bassa la mia guida mongola, mentre un giorno attraversavamo la pianura nelle vicinanze di Tzagan Luk…




“Avete visto”, mi chiese il mongolo, “come i nostri cammelli muovevano gli orecchi dalla paura?



Come la mandria di cavalli sulla prateria si è fermata improvvisamente attenta, e come le greggi di pecore e di armenti si sono acquattate al suolo?



Avete notato come gli uccelli hanno smesso di volare, le marmotte di correre ed i cani di abbaiare?



L’aria era percorsa da una sommessa vibrazione e portava da lontano la musica di un canto che andava dritto al cuore di uomini, animali ed uccelli.



Il vento non soffiava più ed il sole era immobile…”



“E cosi è sempre, ogni qual volta il Re del Mondo prega nel suo palazzo sotterraneo e vaglia il destino di tutti i popoli della Terra“ tratto da Ferdinand A. Ossendowski


“Bestie, Uomini, Dei...il mistero del Re del Mondo“



Libro di eccezionale durezza e bellezza, che narra veritiere esperienze vissute dallo scrittore, durante la terribile Rivoluzione Civile Russa, dopo la fine della prima guerra mondiale.



Fiumi di sangue e di terribili disgrazie provocate dai bolscevichi.

Ve lo consiglio !


Nella parte finale l’autore narra i suoi fantastici colloqui avuti con vari Lama e Hutuktu, tra la Mongolia ed il confine cinese.



Dove forse è localizzato il famoso  “Regno di Agharti”, dove ci sarebbero i Saggi del Mondo, nascosti ed irraggiungibili dai comuni mortali.



“Il Re del Mondo è in contatto con le menti di tutti coloro che influenzano il destino e la vita dell’umanità intera: con Re, Zar, Kahn, condottieri, Grandi Sacerdoti, scienziati e altri uomini potenti.



Egli conosce tutti i loro pensieri e progetti. Se sono graditi a Dio, il Re del Mondo, in modo invisibile, ne favorisce la realizzazione; se dispiacciono a Dio, il Re ne decreterà la distruzione.



Questo è il potere conferito ad Agharti, dalla misteriosa scienza dell’Om, pronunciando il quale cominciano tutte le nostre preghiere.”



Lo sapete che vi è un sito: http://www.deagel.com/ che tratta soprattutto di mezzi e strategie militari, che nel 2017 ha pubblicato una previsione per il 2025 per i vari paesi del pianeta, riguardanti popolazione e ricchezza.



Lo sfoltimento della popolazione in Europa e Usa avrebbe dell’incredibile.



  •  La Germania da 81 a 28 milioni!!

  •  Gli Usa da 327 a 100 milioni!!

Si dirà ... sono dei pazzi criminali...può essere…ma…; “non vedo più ponti sul Danubio sopra Regensburg. La grande città di Francoforte; non rimane quasi niente. La valle del Reno sarà devastata per lo più dal cielo…”



Alois Irlmaier contadino e rabdomante bavarese, morto nel 1959, che ebbe visioni apocalittiche sulla Terza guerra Mondiale.


Due dei segni premonitori di questa apocalisse, saranno il gran caldo e il fatto che le persone parleranno tra loro avvicinandosi alla Scatola nera Zuban; trattavasi all’epoca, di una fabbrica di sigarette di Monaco, nel  cui pacchetto si poteva giocare e parlare...molto simile agli attuali Smartphone.



Parlò inoltre di una corruzione dilagante, di una Apostasia religiosa della Chiesa romana e di altre coincidenze molto attuali, quali un ingresso in Europa di molti immigrati.



Che la popolazione occidentale sia in diminuzione già lo si sa; sempre più morti e nascite sempre meno, soprattutto in Italia. Ne parlai in tempi non sospetti in un mio articolo anni fa https://olisticoaltapusteria.com/articolo.php?melastregata Una diminuzione chiaramente non cosi spaventosa, come quella prevista entro il 2025 dal sito sopra citato.



Anche nella Apocalisse di Giovanni Evangelista, alla fine di una terribile guerra tra il Bene e il Male, pochi resteranno ed andranno a vivere nella Nuova Gerusalemme.



Si dirà…di apocalissi ne sono già successe tante in 2000 anni, ma comunque oggi con i sistemi tecnologici e militari avanzatissimi, la catastrofe avrebbe risvolti sempre più drammatici.



Non parliamo delle armi Batteriologiche e Chimiche!! Scrivo il 30.01.2020 nel pieno del nuovo Virus cinese ammazza tutti. L’allarmismo dei media mondiali è scandaloso; tale e quale al discorso del riscaldamento antropico del pianeta.



Prove mediatiche di Pandemia!? Guerra commerciale!?



I morti segnalati ad oggi (circa 150) su una popolazione di decine di milioni di persone è irrilevante da un punto di vista statistico.



In Italia per la normale influenza muoiono annualmente migliaia di persone, per lo più anziani e deboli, per complicazioni cardiopolmonari! Abbiamo già visto in passato casi mediatici pompati dai media.


E poi ricordiamoci della macchina da guerra delle vaccinazioni; spaventiamo la popolazione e promuoviamo campagne vaccinatorie. La realtà vera è come sempre una; mantenere il più possibile il sistema immunitario vigile ed efficace.



Il Creatore non ha predisposto vaccinazioni per tutti gli umani; sono i soliti genetisti malati...già lo sappiamo. Se poi invece i dati che ci forniscono le autorità, sono sottostimati e parliamo di milioni di morti, allora le cose cambierebbero.


Ricordate sempre in medicina la linea guida per la salute: rapporto rischio e beneficio!! Il problema principale è che la maggior parte delle persone non crede alla Creazione Divina e quindi sbeffeggia veggenti, profeti e divinità.  

“State dunque svegli poiché non sapete in quale giorno il vostro Signore verrà…perciò anche voi state pronti, perchè nell’ora che non immaginate il Figlio dell’Uomo verrà“ Matteo 24 - e non senza tribolazioni…aggiungo io!!


“Ogni cosa al mondo, disse il Gelong, è in uno stato di perenne cambiamento e transizione; popoli, scienze, religioni, leggi e costumi. L’unica cosa che non cambia mai è il Male, lo strumento degli Spiriti Maligni.”
Tratto sempre da Bestie, Uomini, Dei di Ossendowski



Stiamo vivendo in un sistema completamente impazzito; dove l’immoralità, le perversioni, l’abuso dei minori e dei più deboli, la pedofilia dilagante e lo sfregio alla Creazione con il Genderismo, ha raggiunto il suo culmine e  dove solo il dio denaro con lo sfruttamento della popolazione ed il potere di pochi, regna sovrano.



Il Reset finale si avvicina, non ci possono essere più dubbi!! Sempre è stato e sempre sarà cosi, purtroppo, nella storia del mondo. A noi cosa resta da fare se vogliamo evitare o ridurre le catastrofi?



Essere onesti con se stessi e con gli altri e dire la verità dei nostri pensieri  ed agire quando serve; non siate ignavi, pigri, indolenti e codardi per mancanza di forza spirituale.



Einstein mi pare, disse che non sapeva con che armi sarebbe stata combattuta la terza guerra mondiale, ma sicuramente sapeva con quali, sarebbe stata combattuta la quarta guerra: con bastoni e sassi!!



Tornando al rabdomante bavarese egli disse che la “guerra non durerà molto“ e che ci saranno, come affermano quasi tutti i profeti e veggenti, 72 ore di buio totale e tutto ciò che sarà nell’aria sarà velenoso.



Dopo i tremendi eventi vi sarà un tempo felice e “quelli che saranno sopravvissuti si rallegreranno e si stimeranno fortunati. Ma devono ricominciare da dove iniziarono i loro Nonni.“



Corsi e ricorsi storici, vista la protervia di pochi e l’ignavia di molti!!



“Il Re del Mondo apparirà al cospetto di tutte le genti quando per lui verrà il momento di guidare tutti i popoli buoni del mondo, contro i cattivi; ma questo tempo non è ancora giunto.



Il più malvagio degli uomini non è ancora nato “Parole scritte cento anni fa!!“

In seguito, mentre attraversavo la Mongolia orientale diretto a Pechino pensai spesso: cosa succederebbe se…? Se interi popoli di colore, religioni e razze diverse, cominciassero a migrare verso l’Occidente?



E adesso mentre scrivo queste ultime righe, i miei occhi si volgono involontariamente verso lo sconfinato Cuore dell’Asia, sul quale si srotolano le tracce serpeggianti delle mie peregrinazioni attraverso bufere di neve e tempeste di sabbia dei Gobi…”



Ma il più grande Mistero dei Misteri mantiene il suo profondo silenzio!! 


®wld 

mercoledì 29 gennaio 2020

Il lavoro del burattino globalista

 

In che modo la pandemia virale avvantaggia l'agenda globalista

di: Brandon Smith 

l mondo oggi soffre di condizioni economiche e geopolitiche estremamente fragili. Questa non è una novità per la maggior parte delle persone nel movimento per la libertà che hanno seguito la spirale discendente per anni, ma è una notizia per la maggior parte degli americani medi che raramente si avventurano per ottenere informazioni approfondite su qualsiasi questione. Il fatto è che, sebbene milioni di noi siano consapevoli del pericolo, siamo ancora in minoranza. 

Questo crea una serie seria di frustrazioni. Quando il cittadino comune ignora l'esistenza di una minaccia, cercare di spiegare loro la fonte di tale minaccia diventa una perdita di tempo. Come possono vedere la radice del problema se non sanno nemmeno che il problema esiste?

Sì, il mondo è sull'orlo di un violento cambio di mare, ma questo non è il problema più importante. Il problema più importante è che questa situazione precaria non è il prodotto di casualità, avidità semplice, fragilità umana di base o un sistema "troppo complesso", come prevedibilmente affermano gli esperti della corrente principale; è un caos box appositamente progettato per servire gli interessi di pochi eletti.

L'agenda globalista è complicata nel design ma semplice nei suoi obiettivi: ordine dal caos. Crea o sfrutta ogni crisi per manipolare il pubblico in consenso. Ma consenso per cosa?

Come ha scritto Richard N. Gardner, ex vice-segretario di Stato per le organizzazioni internazionali sotto Kennedy e Johnson, e membro della Commissione Trilaterale, nel numero di aprile 1974 del Journal of Foreign Relation (CFR) del Council on Foreign Relation (pag. 558) in un articolo intitolato "The Hard Road To World Order": 

"In breve, la" casa dell'ordine mondiale "dovrà essere costruita dal basso verso l'alto piuttosto che dall'alto verso il basso. Sembrerà una grande" confusione traboccante e ronzante "per usare la famosa descrizione della realtà di William James, ma la fine della sovranità nazionale, erodendola pezzo per pezzo, compirà molto di più dell'assalto frontale vecchio stile." 

La pandemia globale, che si tratti di un evento naturale o deliberatamente progettato, serve effettivamente gli scopi dell'establishment globalista in vari modi. Innanzitutto, è una distrazione superba. Il grande pubblico, sopraffatto dai timori di una forza invisibile della natura che può eventualmente ucciderli in qualsiasi momento, probabilmente dimenticherà tutto della minaccia molto più grande per la loro vita, libertà e futuro - il successivo crollo della massiccia "Tutto Bolla" e la "soluzione" globalista che può scatenare una pandemia.

Il coronavirus è solo una moderata minaccia rispetto alla crisi economica. Detto questo, voglio affrontare alcuni problemi riguardanti il ​​virus stesso prima di arrivare alla questione economica. 

Disinformazione virale 

Ho visto molte ipotesi deliranti e una vera disinformazione diffusa dalle persone riguardo a questa potenziale pandemia. In primo luogo, l'idea che sia stata causata da cittadini cinesi che "mangiano pipistrelli" o sono esposti a un mercato di animali vivi è piuttosto ridicola. Non abbiamo visto alcuna prova concreta del fatto che ciò sia vero, e credo che la narrazione sia una copertura per il fatto che la città di Wuhan, dove è iniziata l'epidemia di virus, è la patria di non uno ma DUE laboratori a rischio biologico di livello 4.

Ho difficoltà a ignorare la strana "coincidenza" dei laboratori di alto rischio biologico di Wuhan a favore dell'idea che il virus sia stato lanciato per caso a causa delle strane diete del popolo cinese centrale. Date le prove sembra che il coronavirus fosse gestito in un laboratorio, non nella zuppa di pipistrello e serpente di qualcuno. Nel 2017, gli scienziati al di fuori della Cina hanno avvertito che questi laboratori non erano sicuri e che un virus poteva sfuggire a una delle strutture.

Vorrei usare il termine "fuga" liberamente, in quanto esiste la possibilità che questo evento sia stato creato intenzionalmente. Il virus stesso ha alcuni tratti distintivi dell'ingegneria (incluso il suo lungo periodo di dormienza senza sintomi visibili) e l'attuale varietà è probabilmente derivata da quella che la Cina ha rubato un anno fa da un laboratorio a Winnipeg, in Canada.
Ma diventa ancora più strano.

Solo tre mesi fa, John Hopkins, la Bill and Melinda Gates Foundation e il World Economic Forum (un alveare di autodidatti globalisti) hanno condotto una "simulazione pandemica" chiamata "Event 201" focalizzata specificamente sul Coronavirus. Non Ebola, influenza suina o influenza aviaria, ma CORONAVIRUS. La simulazione presenta la diffusione del coronavirus in Sud America, attribuita alla trasmissione da animale a uomo (maiali). La conclusione dell'esercizio è stata che i governi nazionali non erano per nulla vicini, con un punteggio di 40 su 100 nella scala di preparazione. La simulazione ha proiettato oltre 65 milioni di morti in tutto il mondo.

L'evento 201 si è svolto quasi esattamente come è stato oggi in Cina. Alcune persone molto disoneste o forse piuttosto stupide hanno sostenuto che questo genere di cose è "normale", sostenendo che siamo "fortunati" che le élite hanno eseguito simulazioni in anticipo per "salvarci" da un focolaio di coronavirus. Asserisco che l'Evento 201 non era una simulazione ma un gioco di guerra per studiare i possibili risultati di un evento che i globalisti già sapevano che stava arrivando. Mettere da parte il fatto che prima di quasi ogni grande evento di crisi e attacco terroristico degli ultimi decenni le autorità stavano eseguendo simulazioni per quell'esatto evento proprio prima che accadesse; qualcuno crede davvero che l'evento 201 sia pura coincidenza?

Un altro falso presupposto che deve essere affrontato è l'idea che una minaccia virale non colpirà l'Occidente, o almeno, non gli Stati Uniti. Questa strana propensione è quella che non credo che la maggior parte delle culture tranne gli americani soffrano; la convinzione che siano intoccabili e che il sistema eviterà sempre le crisi. Dalle risposte che ho visto ultimamente molti americani vivono in un mondo fantastico. Anche adesso, il mondo degli investimenti sta mettendo a disposizione azioni e speranze nella previsione che la Federal Reserve interverrà per interrompere qualsiasi recessione economica legata alla pandemia.

Anche se la Fed intendesse intervenire, perché qualcuno dovrebbe essere abbastanza ingenuo da credere che la banca centrale possa fare qualcosa su come un focolaio virale danneggi l'economia? Le banche centrali non possono fare altro che creare debito e il debito non respingerà il coronavirus.

In termini di ottimismo delirante sulla pandemia stessa, le argomentazioni vanno da "lo screening dei viaggiatori è troppo completo per consentire al virus di diffondersi qui" e "fintanto che il virus distrugge la Cina, chi se ne frega ...?" vista della situazione.

Il processo di screening è terribile e di solito comporta domande di base che possono essere eluse con bugie. Ma oltre a ciò, il virus è già qui. Stava circolando in Cina da almeno alcune settimane prima di essere mai stato affrontato dalle autorità governative o dal CDC. Inoltre è segnalato come asintomatico, il che significa che rimane dormiente, ma anche contagioso, fino a due settimane prima che i sintomi diventino visibili. Questo è uno scenario molto peggiore della paura dell'ebola nel 2014, in quanto il coronavirus è in grado di nascondersi efficacemente. L'unica cosa che può essere fatta per rallentare la diffusione è chiudere TUTTI i viaggi internazionali, che il CDC e l'OMS non hanno intenzione di fare in questo momento, non che contino più con oltre 110 casi sospetti negli Stati Uniti già.

Quindi, siamo realistici. Se il virus è comunicabile come affermano i CDC e gli scienziati indipendenti, vedremo gli effetti qui in America. 

Mai lasciare che una buona crisi vada sprecata ... 

Ma cosa devono guadagnare i globalisti direttamente da una pandemia di coronavirus oltre il semplice caos che può essere sfruttato?

È interessante notare che un rappresentante di Johnson e Johnson, una delle aziende che potrebbero finire per progettare un "vaccino" per il Cronavirus, ha suggerito durante l'Evento 201 che un'autorità economica globale "centralizzata" incaricata di finanziare e procurare vaccini per varie nazioni in crisi era un'opzione per risolvere la pandemia.

Accidenti, sembra stranamente simile a ciò che i globalisti chiedono da molti anni ormai, e la pandemia sembra solo offrire una scusa perfetta per la creazione di un'autorità finanziaria mondiale così unica. Potrebbero sostenere che un tale sistema sarebbe temporaneo in base alla vita della pandemia, ma questa sarà una bugia.

In termini di effetti economici, anche se il virus dovesse rimanere principalmente in Cina, l'economia cinese è, in termini di base, la più grande al mondo; è il più grande esportatore / importatore ed è centrale per l'economia globale ormai interdipendente. Se l'economia cinese diminuirà, anche se per un breve periodo, questo invierà onde d'urto attraverso tutte le altre economie e linee di fornitura nazionali.

Nel maggio dello scorso anno ho pubblicato un articolo intitolato "I globalisti hanno solo bisogno di un altro evento importante per finire di sabotare l'economia". Per riassumere la situazione:

L'establishment globalista ha creato la più grande bolla finanziaria nella storia moderna attraverso lo stimolo della banca centrale, gonfiando un rally artificiale altamente instabile nei mercati e creando anche nuovi massimi del debito nazionale, del debito delle imprese e del debito dei consumatori. I fondamenti economici hanno inviato allarmi negli ultimi due anni e il "Tutto Bubble" sta mostrando segni di implosione. È solo una questione di tempo prima che la farsa collassi da sola. I globalisti hanno bisogno di capri espiatori, ma hanno anche bisogno di un evento o ondata di eventi così distraenti che le persone non saranno in grado di discernere ciò che è realmente accaduto.

Il motivo per cui i globalisti vogliono un collasso è semplice: hanno bisogno di crisi per manipolare le masse affinché accettino la centralizzazione totale, un sistema monetario globale e una governance globale. Sono anche credenti rabbiosi nell'eugenetica e nella riduzione della popolazione. Per lo meno, una pandemia globale è un evento utile per loro; ma i tempi dell'evento coronavirus e la loro "simulazione" altamente accurata solo tre mesi fa suggeriscono anche il loro potenziale coinvolgimento, dato che arriva proprio mentre l'implosione di Everything Bubble stava accelerando.

Considera questo: anche se una pandemia non uccide un gran numero di persone, interrompe comunque i viaggi internazionali, interrompe le esportazioni e le importazioni, interrompe il comportamento dei consumatori e le vendite al dettaglio e interrompe il commercio interno. Se uccide un gran numero di persone, e se la risposta del governo cinese è indicativa, potrebbe tradursi in una legge marziale globale. Con molte economie tra cui l'economia statunitense già in un precario equilibrio tra debito storico e domanda in crash e inutili interventi sul mercato dei pronti contro termine della banca centrale, ci sono poche possibilità che il sistema possa resistere a un tale tsunami.

Non commettere errori, l'incidente è già iniziato, indipendentemente dal fatto che il virus colpisca o meno gli Stati Uniti. L'unica domanda è: sarà questo l'evento scatenante che accelera il processo di collasso che è già in movimento?
Mi sono preso il tempo di pubblicare questo articolo perché credevo fosse importante prima guardare la risposta cinese, CDC e OMS al virus. Se avessero affrontato rapidamente la situazione, c'era la possibilità che avrebbe avuto solo un'influenza minore sul sistema finanziario. Non hanno affrontato la situazione in modo rapido o decisivo. In effetti, oltre 5 milioni di persone hanno lasciato la regione cinese di Hubei prima che iniziassero le procedure di quarantena e trattamento attive. La situazione è sfuggita al controllo in Cina ed è chiaro che il governo ora sta mentendo a fondo sul numero di malati e morti.

Non sarei sorpreso se nelle prossime due settimane scoprissimo che il conteggio delle morti è in migliaia e che il tasso di malattia è in realtà in centinaia di migliaia. Il fatto che la Cina abbia ora messo in quarantena oltre 50 milioni di persone in 16 città suggerisce che il pericolo è molto più elevato di quanto abbiano ammesso. In questo caso, per lo meno, l'economia cinese sta per subire un duro colpo. Se il virus non si diffonde, il danno economico lo farà. 

Ciminiera pandemica, collasso economico e "cambiamenti climatici" 

Guarda in questo modo: gli Stati Uniti e la Cina sono ancora nel mezzo di una guerra commerciale. L'accordo di Fase 1 è sempre stato uno scherzo, perché richiede che la Cina quadruplicherà i suoi acquisti dagli Stati Uniti entro i prossimi 1-2 anni. Questo non sarebbe mai successo, ma la falsa speranza (insieme ai riacquisti di azioni societarie) ha sollevato le azioni globali dall'inversione. Ora, non vi è alcuna possibilità che la Cina soddisfi i requisiti dell'accordo di Fase 1 e ciò diventerà presto evidente, poiché l'economia cinese si ridurrà sotto il peso della pandemia.

Se Trump continua le tariffe contro una nazione nello stato di un'emergenza virale, sembrerà un mostro (che credo sia il suo lavoro di burattino globalista che finge di essere un nazionalista conservatore). Nel frattempo, il commercio globale si confonde e gli ultimi supporti strutturali del sistema si spezzano a metà.

Con le linee di fornitura globali congelate e i viaggi eventualmente limitati, il commercio si bloccherà. Non c'è modo di aggirarlo. Non si tratta solo della Cina, ma di tutte le nazioni. E, in definitiva, non si tratta nemmeno del coronavirus, ma della bomba a orologeria finanziaria creata dall'establishment globalista. Riguarda la nostra interdipendenza economica e il castello di carte che siamo diventati. Sulla scia della calamità, i globalisti chiederanno ancora più interdipendenza. Sosterranno la tragedia colpita perché non eravamo "abbastanza centralizzati".

Un altro vantaggio della crisi virale è che l'establishment incolperà senza dubbio il "slancio" del "cambiamento climatico" e del "riscaldamento globale". Anche se non ci sono prove concrete che colleghino le emissioni di carbonio umano ai cambiamenti climatici o alle epidemie virali, data la paura pubblica sufficiente, i globalisti cercheranno di collegare le tre cose insieme come se fosse un fatto provato. Non solo avranno una logica per un collasso economico che LORO hanno creato, ma possono anche presentare un virus progettato dagli umani in un laboratorio come un "atto di natura", e usarlo come una logica per l'implementazione dei controlli del carbonio

Nel prossimo numero della mia newsletter di Wild Bunch Dispatch illustrerò soluzioni e opzioni di preparazione per sopravvivere a uno scenario di pandemia; non tutto è perduto se questo evento accelera come previsto dai globalisti nel loro modello Event 201. È ancora difficile dirlo con certezza, ma questo sembra essere il "cigno nero" che i globalisti stavano aspettando (o pianificando) da sempre. Si raccomanda di rimanere vigili in termini di pandemia, ma non dimenticare il disastro economico che inevitabilmente seguirà mentre il coronavirus continua a diffondersi.  



Articoli correlati: 

 

martedì 28 gennaio 2020

Esercitazioni di pandemia


Event 201  

di Marcello Pamio 

Il “Johns Hopkins Center for Health Security” in collaborazione con il “World Economic Forum” e la “Fondazione Bill & Melissa Gates” hanno ospitato l'Event 201: una simulazione di pandemia globale



Questa esercitazione di pandemia del massimo livello è avvenuta il 18 ottobre 2019 a New York e aveva lo scopo di gestire e ridurre le conseguenze economiche e sociali su larga scala di un'eventuale epidemia virale.

Il centro Johns Hopkins è stato letteralmente subissato di richieste sull’evolversi della situazione attuale, dato che la simulazione prevedeva che il virus (un coronavirus) avrebbe causato “65 milioni” di vittime”.
 
 

Giocattoli a forma di coronavirus sono stati distribuiti gratuitamente durante gli incontri dell'esercitazione... 

Il 24 gennaio 2020 nel sito ufficiale del Johns Hopkins Center for Health Security hanno dovuto specificare che il loro scenario “era modellato su una pandemia immaginaria di coronavirus” e che hanno “dichiarato esplicitamente che non era una previsione”.

“Non prevediamo ora che l'epidemia nCoV-2019 ucciderà 65 milioni di persone. Sebbene il nostro esercizio da tavolo includesse un finto coronavirus”. (1) 

Prima coincidenza 

L'esercitazione era basata su una pandemia causata - guarda caso - da un coronavirus, ed è stata fatta qualche settimana prima dell'inizio della vera infezione da coronavirus avvenuta in Cina tra novembre e dicembre 2019.

Tutto questo marasma ha fatto nascere una coalizione sostenuta sempre dall'onnipresente Bill Gates che sta finanziando le ricerche biotecnologiche per sviluppare vaccini contro il “micidiale” coronavirus di Wuhan.

Stiamo parlando di un investimento di 7 miliardi di dollari in uno sforzo congiunto con il National Institutes of Health per utilizzare la sua piattaforma di sviluppo di farmaci genetici per produrre un vaccino sperimentale.

Il colosso della biotecnologia Gilead Sciences sta anche considerando di riproporre un farmaco sperimentale precedentemente testato contro il virus dell'Ebola come trattamento per il ceppo cinese.


Tutti lavorano alacremente per sfornare il rimedio chimico, ovviamente Dietro questo movimento ci sarebbe “Moderna Inc.” una corporation nata a Cambridge nel 2010, che collabora con multinazionali del calibro di Astrazeneca e Merck, con la Fondazione Bill & Melissa Gates e con il Darpa (Defense Advanced Research Projects Agency) cioè con l'Agenzia del Dipartimento della Difesa americano che si occupa di ricerche militari...

Ogni infezione virale più o meno seria, ogni pandemia più o meno inventata, non fa altro che fornire lubrificante al motore della ricerca e sviluppo del vaccino.

I primi che arrivano a produrlo, saranno quelli che avranno nelle mani il potere! 

Seconda coincidenza 

Un altra coincidenza interessante è che l'epidemia vera e propria in Cina è scoppiata proprio durante la 50ma edizione del World Economic Forum di Davos, (dal 21 al 24 gennaio 2020).

Il Forum economico mondiale è una Fondazione sorta a Ginevra nel 1971 che ogni anno in inverno invita intellettuali e giornalisti selezionati, esponenti di primo piano della politica, dell'economia internazionale per discutere delle questioni più urgenti che il mondo si trova ad affrontare...

Cosa c'è di più urgente di una pandemia virale letale che si trasmette da uomo a uomo? 

Terza coincidenza 

Nel 2017 hanno aperto in Cina il primo laboratorio con il massimo livello di biosicurezza (BSL-4), con lo scopo di affrontare le più grandi minacce biologiche del pianeta.

La cosa interessante è che lo hanno costruito esattamente nel centro di Wuhan, la città dove si è registrato il primo caso del nuovo coronavirus.

Si tratta di un centro di ricerca dove studiano i virus più letali al mondo...

Il sospetto che il virus possa essere fuoriuscito da questa struttura e non diffuso al mercato del pesce per colpa di un serpente o di un pipistrello della frutta, è sempre più forte.



Tali sospetti sono alimentati dalle dichiarazioni al Washington Times di Dany Shoham un ex ufficiale dell'intelligence militare israeliana. Secondo l'esperto di guerra batteriologica il laboratorio di Wuhan sarebbe collegato con il programma segreto di armi chimiche di Pechino (2)... 

Per maggiori informazioni 

L'epidemia coronavirus prevista con puntualità sconcertante 
http://piccolenote.ilgiornale.it/43765/epidemia-coronavirus-prevista 

A coalition backed by Bill Gates is funding biotechs that are scrambling to develop vaccines for the deadly Wuhan coronavirus 
https://www.businessinsider.com/vaccines-for-wuhan-china-cornonavirus-moderna-inovio-cepi-2020-1?IR=T 

Moderna Announces Additional Positive Interim Results from Phase 1 CMV Vaccine (mRNA-1647) Study & First Patient Dosed in Phase 2 Study  
https://www.modernatx.com 

Virus-hit Wuhan has two laboratories linked to Chinese bio-warfare program 
https://www.washingtontimes.com/news/2020/jan/24/virus-hit-wuhan-has-two-laboratories-linked-chines/

Note
 
(1) http://www.centerforhealthsecurity.org/newsroom/center-news/2020-01-24-Statement-of-Clarification-Event201.html 

(2) https://www.washingtontimes.com/news/2020/jan/24/virus-hit-wuhan-has-two-laboratories-linked-chines/